02 6701633 segreteria@anpil.org

Per donazioni
IBAN: IT31Z0558401626000000000826
Conto corrente postale: 42136200
CF: 97220900159

REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

ANPIL IN CONGO

ANPIL opera in Congo dal 2006. Ha sviluppato il Progetto “BANA”, che in lingua locale vuol dire ‘BAMBINI’. Si tratta di Sostegni a Distanza destinati ai bambini di strada, orfani o che sono vittime di sfruttamento economico.
Operiamo a Kinshasa, nella regione del Kasai Orientale, a Mwene Ditu, in stretta collaborazione con le ‘Suore del Cuore Immacolato di Maria’ e con l’Orfanotrofio Mater Misericordiae di Mwenga.
Sono allo studio Progetti finalizzati ad alleviare l’attuale stato di indigenza.
Tutti i Progetti sono elaborati affinché possano trarne vantaggio i bambini (beneficiari diretti) ma anche la vasta comunità locale.

INFORMAZIONI GENERICHE SUL CONGO

La Repubblica Democratica del Congo (ex-Zaire) è uno degli stati più popolati e più grandi dell’Africa. Occupa il bacino del fiume Congo e ha un piccolo sbocco sul mare; nel centro e nel nord del Paese, coperti da foreste, si praticano colture di sussistenza. Nel sud-est, si trova la grande ricchezza mineraria del paese: oro, rame, stagno, zinco, cobalto e uranio.
La popolazione vive prevalentemente nel sud, dove si producono cotone, caffè, arachidi e canna da zucchero.
La dittatura, prima, e la guerra civile, terminata nel 1996, hanno distrutto il tessuto sociale e devastato il Paese, oggi ancora in fase di ripresa.
Nelle zone urbane l’inquinamento dell’acqua è la fonte maggiore di malattie. Nonostante l’industria siderurgica e petrolifera contribuisca al problema, le fonti più importanti di inquinamento sono le acque residue che sboccano nei fiumi mediante collettori, senza depurazione.
Altra piaga del Paese è il fenomeno dei Bambini Soldato: migliaia di bambini costretti a sacrificare la propria infanzia in nome di interessi politici e militari delle varie fazioni in guerra. Questi bambini subiscono moltissimi abusi, conservando a lungo le conseguenze fisiche e psicologiche della propria esperienza. Sono migliaia i bambini costretti con la forza a entrare nell’esercito e nelle varie milizie. I bambini vengono rapiti in strada o a scuola, nei campi profughi o nei centri di raccolta per gli sfollati, all’interno delle proprie abitazioni o ai posti di blocco, oppure mentre stanno giocando in cortile.

IN SINTESI

Nome: Repubblica Democratica del Congo
Capitale: Kinshasa
Superficie: 2.345.410 km2
Popolazione: 55.225.478
Moneta: Franco congolese
Lingua: Francese
Principali città: Mbuji-Mayi; Kamina; Kalemie; Matadi; Lubumbashi