02 6701633 segreteria@anpil.org

Per donazioni
IBAN: IT31Z0558401626000000000826
Conto corrente postale: 42136200
CF: 97220900159

MOZAMBICO

ANPIL IN MOZAMBICO

ANPIL opera in Mozambico dal 2000 e ha sviluppato il Progetto “ANANGONO”, che in lingua locale vuol dire ‘BAMBINI’. Si tratta di Sostegni a Distanza destinati ai bambini di strada, orfani o che sono vittime di sfruttamento economico.
Operiamo a Beira, nella missione João XXIII in stretta collaborazione con i missionari ‘Fratelli delle Scuole Cristiane’.
Sono stati realizzati anche Progetti di natura strutturale come la costruzione di alcuni ateliers di falegnameria nella regione di Sofala, il restauro della Chiesa di São Benedito e la costruzione dell’area giochi per la scuola materna all’interno della missione.
Tutti i Progetti sono elaborati affinché possano trarne vantaggio i bambini (beneficiari diretti) ma anche la vasta comunità locale (genitori, parenti, famiglie del quartiere).

INFORMAZIONI GENERICHE SUL MOZAMBICO

Il Mozambico è ritenuto uno dei 10 paesi più poveri del mondo. La miseria sociale ed economica spinge molte persone verso il prospero Sud Africa. L’accordo di pace siglato a Roma nel 1992, è stato il presupposto per lo sviluppo del Mozambico ed ha consentito la rapida ricostruzione di gran parte delle infrastrutture distrutte durante la guerra civile.
Negli ultimi anni si sta assistendo ad una ripresa economica limitata alla sola zona meridionale, mentre nel resto del Paese non si notano sviluppi economici apprezzabili.
In Mozambico c’è un pediatra ogni milione di bambini; il budget della sanità è di 9 dollari all’anno per abitante.
Meno della metà dei bambini che iniziano le elementari arrivano a concluderle; nelle zone rurali, molti non iniziano neppure la scuola e tanti maestri sono costretti ad insegnare senza libri per sé e per gli allievi. 
Elevato è l’indice di analfabetismo (60%) e rappresenta un ostacolo per il processo di sviluppo.
La mancanza di accesso ai servizi sanitari ha aggravato la diffusione di malattie come la malaria.
Un altro grande problema è rappresentato dall’AIDS: 1,8 milioni i mozambicani sieropositivi.
In questo contesto la povertà e le malattie stanno causando un elevato numero di orfani e di minori in condizioni di emarginazione sociale, spesso privi della possibilità di provvedere alle necessità alimentari, scolastiche e sanitarie.

IN SINTESI

Nome: Repubblica del Mozambico
Capitale: Maputo
Superficie: 799.390 km2
Popolazione: 19.420.036
Moneta: Metical
Lingua: Portoghese
Principali città: Beira; Quelimane; Nampula; Tete; Chimoio;